Sezione speciale “Presidenza del Consiglio dei Ministri
 

Portale Rating per le imprese

Il Portale Rating per le imprese è destinato alle imprese, ai consulenti e a tutti gli operatori interessati al Fondo di garanzia diversi da banche, confidi e intermediari abilitati alla presentazione delle richieste di ammissione.

Attraverso il Portale Rating per le imprese è possibile effettuare simulazioni per verificare l’ammissibilità di un’impresa sulla base del modello di rating del Fondo (vedi lettera M della Parte VI delle Disposizioni Operative) oppure inserire i dati di uno o più bilanci di un’impresa che possono successivamente essere utilizzati da banche, confidi e intermediari durante la compilazione di una richiesta di ammissione al Fondo.

Attualmente il modello di rating è utilizzato per verificare l’ammissibilità delle imprese esclusivamente con riferimento alle “Operazioni Nuova Sabatini” (finanziamenti per l’acquisto di beni strumentali di cui all’art. 2 del decreto–legge 21 giugno 2013, n. 69). Successivamente il modello di rating sarà adottato per la valutazione di tutte le richieste di ammissione per le quali sia prevista la valutazione dei dati contabili degli ultimi due esercizi.

Il modello di rating è composto da tre aree informative:

  • un modulo economico-finanziario
  • un modulo andamentale
  • un blocco informativo relativo alla presenza di eventi pregiudizievoli

Per alimentare il calcolo del Rating è necessario inserire:

  • In riferimento al Modulo economico-finanziario:
    • per i soggetti beneficiari finali che adottano il regime di contabilità ordinaria, i dati degli ultimi due bilanci approvati o quelli dei prospetti contabili sulla base dei quali sono state redatte le ultime due dichiarazioni fiscali;
    • per i soggetti beneficiari finali che adottano il regime di contabilità semplificata, i dati delle ultime due dichiarazioni fiscali.
  • In riferimento al Modulo andamentale:
    • i dati di accordato e utilizzato del soggetto beneficiario finale, con riferimento agli ultimi sei mesi dei rischi a scadenza e dell'esposizione per cassa, forniti dalla Centrale dei Rischi, qualora presenti;
    • i dati relativi ai contratti rateali, non rateali e carte del soggetto beneficiario finale forniti da uno o più Credit Bureau, qualora gli stessi siano utilizzati dal soggetto richiedente per la propria valutazione del merito di credito.

Le informazioni richieste e/o i punteggi assegnati alle variabili cambiano in base a tre discriminanti:

  • forma giuridica
  • regime di contabilità
  • settore economico

La procedura seleziona automaticamente le informazioni da fornire in base agli input ricevuti.

Qualora i soggetti interessati siano già in possesso delle credenziali per il Portale Microcredito, le stesse credenziali dovranno essere utilizzate per accedere al Portale Rating per le imprese.

Accedi al portale rating per le imprese

Download e link Utili