Fondo di garanzia

La garanzia pubblica che facilita l'accesso
al credito delle PMI e dei Professionisti.

 
Nome completo:  
Indirizzo E-mail:  
Telefono:  
Tipo Richiedente:  
Regione:  
 
Categoria della richiesta:  
Argomento:  
Messaggio:
Si prega di fornire il maggior numero di dettagli possibile per facilitare la risposta.  *
Captcha:    Inserisci il testo mostrato in figura.
 
 

Informativa ai sensi dell’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 per la protezione dei dati personali (GDPR)

Mediocredito Centrale S.p.A. (di seguito la “Banca” o il “Titolare”) con sede legale in Roma, Viale America n. 351, società con socio unico Invitalia S.p.A. e soggetta all’attività di direzione e coordinamento di quest’ultima, iscritta all’Albo delle Banche al n. 74762.60, in qualità di Mandataria del Raggruppamento Temporaneo di Imprese Gestore del Fondo di Garanzia di cui alla Legge 662/96, per conto del Ministero dello Sviluppo Economico e Titolare del trattamento, La informa La informa che tratterà i Suoi dati in conformità a quanto stabilito dal Regolamento Europeo n. 679/2016 in materia di protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (di seguito “GDPR”).

I dati personali da Lei forniti saranno trattati per le finalità connesse e strumentali alla gestione della Sua richiesta e per elaborazioni statistiche di tipo aggregato, nonché in ottemperanza ad eventuali disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge e dagli organi di Vigilanza.

Il Titolare del Trattamento e Responsabile per la protezione dei dati

Il Titolare del Trattamento dei dati personali ai sensi del GDPR è Mediocredito Centrale S.p.A., Viale America n. 351 - 00144, Roma. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (Responsabile per la protezione dei dati personali) al quale potrà rivolgersi per esercitare i Suoi diritti o per avere informazioni relative agli stessi e/o alla presente Informativa, scrivendo a Mediocredito Centrale S.p.A., Viale America 351, 00144 Roma o inviando un messaggio di posta elettronica all’indirizzo dpo-mcc@postacertificata.mcc.it.

Finalità del trattamento dei dati e natura del conferimento

I Suoi dati personali possono essere trattati dalla Banca al solo fine di soddisfare la Sua richiesta.
Il conferimento dei dati è facoltativo ma l'eventuale rifiuto di fornire uno o più dei dati richiesti può comportare l’impossibilità per la Banca di dare riscontro alla Sua richiesta.

Modalità del trattamento, soggetti ai quali i dati possono essere comunicati e periodo di conservazione

I dati da Lei forniti saranno trattati mediante strumenti informatici, telematici e manuali, da Mediocredito Centrale S.p.A. in qualità di Titolare e da eventuali soggetti terzi che operano in qualità di titolari autonomi (aziende facenti parte del Raggruppamento Temporaneo d’Impresa Gestore del Fondo di Garanzia per rispondere alle sue richieste) o di Responsabili del trattamento. I suoi dati personali non saranno soggetti a diffusione e non saranno trasferiti al di fuori dell'Unione Europea.

I dati personali saranno trattati dalla Banca per il tempo necessario a fornire il servizio da Lei richiesto.

Per il perseguimento delle finalità di trattamento sopra descritte, non viene presa alcuna decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato che produca effetti giuridici che La riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla Sua persona.

Diritti dell’interessato

Ai sensi degli artt. 15-21 del GDPR ha il diritto di accedere ai propri dati e di chiederne la rettifica e l'integrazione o, ricorrendone gli estremi, la cancellazione, la limitazione o l’opposizione al trattamento. Per l’esercizio di tali diritti, può rivolgersi al Responsabile della protezione dei dati personali (DPO) scrivendo al seguente indirizzo: Viale America, 351, 00144 Roma, o inviando e-mail all’indirizzo di posta elettronica:
dpo-mcc@postacertificata.mcc.it.

Lei potrà inoltre segnalare prontamente al DPO, tramite i recapiti sopra indicati, eventuali circostanze o eventi dai quali possa discendere, anche solo in potenza, una violazione dei dati personali (vale a dire qualsiasi violazione della sicurezza in grado di determinare, accidentalmente o in modo illecito, la distruzione, la perdita, la modifica, la divulgazione non autorizzata o l’accesso ai dati), al fine di consentire una immediata valutazione e, ove necessario, l’adozione di azioni volte a contrastare tale evento.

Si ricorda, infine, che Lei ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la Protezione dei dati personali o ad altra Autorità di controllo ai sensi dell’art. 13, par. 2, lettera d) del GDPR.

Per presa visione