Fondo di garanzia

La garanzia pubblica che facilita l'accesso
al credito delle PMI e dei Professionisti.

A partire dal 17 gennaio 2022 un portafoglio di nuove garanzie dirette accolte dal Fondo, fino ad un ammontare massimo di 4,5 miliardi di euro, beneficia della controgaranzia rilasciata da CDP con copertura all’80%. CDP si avvale a sua volta di una controgaranzia al 70% concessa da FEI a valere su risorse EGF.

Sono ammissibili alla Controgaranzia CDP-FEI-EGF le domande di garanzia ammesse all’intervento del Fondo relative a finanziamenti, a favore delle PMI italiane, con le seguenti caratteristiche:

  • durata dei finanziamenti garantiti compresa tra un minimo di 3 mesi e un massimo di 10 anni

  • importo massimo garantito dal Fondo PMI per singola operazione pari a € 1.428.600, corrispondente a un massimale contro-garantito dal FEI pari a € 800.000

  • finalità dei finanziamenti garantiti: esclusivamente capitale circolante (in aggiunta agli investimenti, sono escluse le operazioni di acquisto automezzi, leasing finanziario, factoring, debito subordinato e quasi-equity)

  • ammontare massimo pari a € 800 mila relativo altri aiuti ricevuti da ciascuna impresa beneficiaria a valere sulla misura Temporary Framework 3.1 del Fondo EGF

La richiesta della controgaranzia CDP-FEI- EGF è effettuata dal Gestore del Fondo, previa verifica dei parametri di ammissibilità delle singole operazioni.

Le risorse messe a disposizione attraverso la controgaranzia CDP-FEI- EGF sono pari a 3,6 miliardi di euro. L’operazione consente al Fondo di liberare risorse per rilasciare nuove garanzia a seguito del risparmio conseguito in termini di minori accantonamenti.