Salta al contenuto

Fondo di garanzia

La garanzia pubblica che facilita l'accesso
al credito delle PMI e dei Professionisti.

Proroga delle misure previste dal DL Liquidità

Le misure previste dal DL Liquidità per il Fondo di garanzia sono state prorogate fino al 30 giugno 2022 con le modifiche introdotte dalla Legge di Bilancio 2022, a seguito dell’autorizzazione concessa dalla Commissione Europea con la comunicazione dell’11 gennaio 2022.

La legge di Bilancio ha previsto che dal 1° gennaio 2022 il Fondo interviene sulle operazioni finanziarie fino a 30mila euro (lettera m) con una copertura pari all’80% e che dal 1° aprile 2022 sarà reintrodotto il pagamento della commissione una tantum da versare al Fondo.

Fino al 30 giugno 2022 sarà possibile presentare richieste di garanzia per le operazioni fino a 30mila euro anche in favore degli enti non commerciali, compresi gli enti del terzo settore e gli enti religiosi civilmente riconosciuti.

A seguito dell’autorizzazione della Commissione Europea, il Fondo a partire da oggi può nuovamente rilasciare garanzie in favore delle richieste presentate ai sensi della Sezioni 3.1 e 3.2 del Temporary Framework.

Circolare 1/2022

Vai all'elenco news